hp a colori

L’operazione di Ricarica su una cartuccia a colori, risulta essere  

un’operazione più delicata rispetto alle cartucce monocromatiche, non

è certo un’operazione impossibile ma comunque necessita di una certa

destrezza e dimistichezza con il mezzo :-D,

In fin dei conti guardando il video al quale vi rimandiamo noterete che la

procedura in linea di massima risulta identica a quella da fare sulle

cartucce monocromatiche, l’unica differenza sostanziale è che le cartucce

a colori per questa serie essendo cartucce uniche, contengono al loro

interno tre piccole spugnette riempite da tre colori fondamentali:

Ciano – Magenta & Giallo e divise tra di loro da delle piccole pareti

divisorie di plastica.

L’accortezza maggiore è quella di evitare di invertire i colori altrimenti

tutto il lavoro risulterà inutile e per questo vi invito a seguire attentamente

questi video, dopo di chè sarete sicuramente pronti qualora ne abbiate

voglia a cimentarvi con la ricarica delle vostre cartucce a colori.

Vi raccomando di fare attenzione a non utilizzare subito le cartucce

diversamente dalle cartucce b/n, quelle a colori necessitano perlomeno

di tre o quattro ore prima di poter essere utilizzate in maniera corretta

senza che lascino sbavature evidenti sul foglio, passato questo tempo

potete installare le cartucce e iniziare a stampare e non preoccupatevi

se la stampante continuerà a segnalare inchiostro esaurito o in

esaurimento e normale che sia così, chiudete la finestra e proseguite,

perchè per avere un corretto ripristino delle quantità di inchiostro

dovete procedere con l’installazione per forza di una cartuccia originale,

in questo caso lascio a voi la scelta……

Leave a Reply